venerdì 5 febbraio 2010

Il caso di Adelaide Ciotola

Per la seconda volta di seguito è stata bloccata la messa in onda del servizio, realizzato da Luigi Pelazza per la trasmissione "Le iene", sul caso di Adelaide Ciotola.
La prima volta il blocco veniva dai magistrati (che hanno aperto un fascicolo sulla vicenda con l'ipotesi di reato di truffa ascritto alla madre), la seconda è venuto da Mediaset.
Di tutto quello che ci sarebbe da dire – ormai noi GT siamo, purtroppo, abitutati a vicende di questo tipo, non è il primo né l'ultimo caso - due cose: perchè si tira in ballo, ora, il diritto di un minore ad essere tutelato dopo che, per anni, lo si è sbattutto nome, cognome, (finta) patologia, su ogni trasmissione televisiva, sul web, in pubblici eventi, in ogni momento della sua vita, trattando questa bimba come un fenomeno da baraccone?
Seconda cosa: è interessante rendersi conto di come una persona normale percepisca la malattia rara e reagisca di conseguenza; il raziocinio e il buon senso si perde, svanisce di colpo per far posto alla commozione e quindi ci si beve tutto quello che ammannisce il disonesto di turno. Ci chiediamo come sia possibile che a nessuno, mai, viene in mente di usare un motore di ricerca e verificare certe informazioni.
Chissà se tutte quelle persone che si sono precipitate a comprare il libro o a fare una donazione o addirittura, come si legge in giro, a trascurare la propria famiglia per organizzare eventi di raccolta fondi per questa bambina, se incontrassero uno di noi per la strada insieme ai nostri figli... magari si voltano dall'altra parte, troppo scossi dalla visione......
Ora stanno affiorando i particolari: la bambina ha semplicemente l'asma, la madre ha contraffatto le cartelle cliniche e chissà cos'altro di squallido verrà fuori. Che tristezza.... passo la tastiera a Mresciani.

Sono indignata.
Sono indignata a nome del popolo dei DISABILI VERI.
Sono indignata a nome delle persone leali – pulite – alle persone che si prodigano per fare del bene, si trattasse solo di far attraversare il vecchietto sulle strisce pedonali……..è qualcosa di gentile.
Il mondo di internet è un modo strano, un mondo di persone che stanno dietro una tastiera e si affacciano in un altro mondo, che li ascolta e che risponde. Dietro questa tastiera ci può essere chiunque : la persona leale ma anche il truffatore.
In questi anni ne abbiamo visto di tutti i colori e chissà perché… quando qualcosa non mi quadra…….. è allora che mi punto e perseguo LUI o LEI. Non so perché…….ma non mi sbaglio mai…… se dall’inizio quello che leggo non mi convince…….E’ FATTA…….MRESCIANI va all’attacco.
Il nome Mresciani è un nome sardo e vuol dire volpe rossa. La volpe sarda è furbissima, astuta e soprattutto veloce… quando meno te lo aspetti arriva e nel pollaio ….non ce n’è per nessuno... bottino assicurato. Questo nomignolo mi è piaciuto e l’ho fatto mio. Tornando a bomba ……la mia indignazione?
La mia indignazione sta tutta per questa truffa della famiglia di Adelaide Ciotola. Bimba che è anni che soffre …..a detta dei siti che l’hanno ospitata, dei programmi televisivi, della stampa e degli organi di informazione tutti - bambina con malattia rara……..che ha bisogni di tanti soldini per affrontare interventi da fare SOLO in AMERICA…..Bambina che nonostante abbia un solo polmone e anche malandato (a detta di tantissimi) non si risparmia insieme a MAMMA’ a partecipare a programmi , a manifestazioni per promuovere i suoi libri…. Bambina con tante malattie… persino l’anoressia e l’anemia mediterranea (*)……eppure è sempre in giro……su face book risulta collassata con febbre a 40 attaccata all’ossigeno e l’indomani? E’ alla presentazione dei suoi libri. Ma questa bimba non dovrebbe stare a letto? E se sta bene, non dovrebbe andare a scuola?
Ma noi genitori di disabili….siamo attenti……..e navighiamo …..e troviamo tante discordanze: ha bisogno di interventi…..ed ogni tanto scopri che è stata operata…….magari il giorno era dalla D’Urso ospite in trasmissione……..Questa bambina ha il dono dell’ubiquità.
I soldi raccolti sono solo 60 mila euro……e trovo l’intervista di Assocentauri del novembre 2008 che dichiarava di aver già allora raccolto 100 mila euro e di prefiggersi di arrivare a dicembre a 250 mila euro….i miei corbezzoli…….(per dirla alla sarda…..corpu de aundi!!!!)
Continuiamo le nostre ricerche…..le malattie aumentano….la bambina è sempre più bambina prodigio. Coraggiosa ed impavida affronta la malattia con la forza di un corazziere…..esile e minuta ma dentro ha tutta la Treccani – la UTET e la Zanichelli…….un’enciclopedia di bontà…..i ringraziamenti per Gesù ..sono all’ordine del giorno ….dà lezioni a tutti e dichiara al mondo che bisogna essere buoni e non bisticciare per far il capo….perchè il capo è solo DIO!!!!!!
Ormai è un’attrice consumata, la regista di tutta questa storia……sta in famiglia…….gli attori PENSO siano tanti, tanti attori che fanno da sponda……….ma mangeranno in tanti??? Penso proprio di sì. Mresciani….ha questo sospetto…….una combriccola di truffaldini…….Una vera Banda Bassotti.
Sapete che fine fa nei giornalini di Topolino la Banda Bassotti?? Andateli a leggere.
Ok…ora mi chiedo e mi sono sempre chiesta…….queste sono delle persone che hanno trovato il modo di vivere senza lavorare……… a proposito leggevo anni fa che il papà ha lasciato il lavoro per la malattia della bimba, accidenti… solo noi non abbiamo lasciato il lavoro? Solo noi riusciamo a seguire i figli…. Va bene che non siamo manager………e voglio chiudere il discorso….anzi continuarlo. Perché noi ci siamo accorti che il cerchio non quadrava ed invece LE TRASMISSIONI DEL PIANTO SIA COMMERCIALE CHE DI STATO CONTINUAVANO IMPERTERRITE AD OSPITARE QUESTE PERSONE????? Perché non si informano …? Loro hanno più mezzi di noi per poterlo fare?????????? Accidenti!
E’ anni che sui siti scriviamo di truffe per cure assurde in Florida e nessuno ci ascolta…di collette fatte da genitori per andare ad ingrassare qualche organizzazione di delinquenti …e nessuno ci ascolta. Parliamo di cure inefficaci ….di strumenti obsoleti (parlo di camere iperbariche –bare-) e niente, finchè non succede una disgrazia in Florida.
Bene, diciamo…ora scoprono tutto.
Un accidenti, gli organi di informazioni……anziché informarsi per bene……parlano di persone che sono in America per cure all’avanguardia, parlano di ospedali ed inquadrano un palazzo, ma non è un ospedale è un palazzo dove dentro ci sono ambulatori ……vai …fai la prestazione e torni a casa….NON SOLO CLINICHE…Nessun medico……terapiste raffazzonate……norme di sicurezze affanculo……la 626??? E’ solo un numero ……….
Niente ……la stampa aiuta queste persone……che da noi erano state messe in guardia……..abbiamo aperto tanti post……..uno addirittura è arrivato a 75 mila letture…..l’onda dei genitori in Florida ha attaccato….ci ha detto di tutto……..Certo vedevano minate le loro collette…ed allora ……continuavano a parlare delle cure miracolose.
Bene , abbiamo sempre detto, se sono miracolose…..mostrate i progressi dei bimbi.
Risultato??? Tornati dalla Florida…….spariscono tutti ……e non postano niente, si chiudono i blog, si va a fare le staminali in Thailandia, si va in Germania……..si abbocca ad altre cure truffaldine…….Perchè? Perché dicono che in Italia la nostra Sanità non cura. Mah…….lì invece curano????
Comunque è facile girare il mondo con i soldi degli altri generosi italiani. Se le cure non funzionano …non succede niente…….tanto non erano soldi loro.
Ma qui non stiamo parlando di soldini…….parliamo di 300 mila euro di collette ad personam per un anno di cura………moltiplicato per le centinaia di raccoglitori di fondi………fa una cifra………che aiuterebbe la ricerca.
Ma, mio figlio è grave…….ed io provo……..così dicono.
Noi invece siamo genitori……che combattono per il trasporto a scuola del figlio, per il sostegno dimezzato, per avere più terapia, per mille euro tagliati dalla nostra regione per la 162………lottiamo e ci prendiamo anche le torte in faccia……..Ma non fa niente…….ci laviamo il viso ed andiamo a testa alta…perché siamo leali e sinceri ……se vediamo le forze dell’ordine non abbiamo paura…….
Non abbiamo bisogno di nasconderci NOI.
Siamo così…….PULITI.
(*) detta anche talassemia è una malattia genetica, congenita e la sopravvivenza è possibile solo con trasfusioni di sangue continue.
Aggiornamento dell 9 febbraio: linko quest'articolo da Medbunker, da leggere!

31 commenti:

mresciani ha detto...

Speriamo che qualcuno rifletta ed indaghi, i nostri figli sono disabili come ALTRI DISABILI ma non ci permetteremmo mai di andare ad attivare collette, ci permettiamo invece di contestare nelle dovute sedi se non vengono riconosciuti i loro diritti ....anche i nostri figli hanno malattie rare e allora? Qualcuno dovrebbe muoversi su internet ma in modo diverso, attivarsi PER LA RICERCA PER TUTTI.

CogitoergoVomito ha detto...

A voi Gt va tutta la mia solidarietà.
Posso immaginare il vostro stato d'animo: voi che lottate, voi che siete soli con i vostri figli, voi PERSONE VERE.

Con stima, Alessandro. CeV

Il lato buio della luna ha detto...

Non ho parole.. è incredibile come certa gente sia capace di tutto, anche di speculare sulle tragedie per far leva sulla commozione della gente e guadagnare soldi sporchi.
E' una vergogna che questa ''madre'' abbia usato la figlia come fenomeno da baraccone,manovrandola come si fa con una marionetta e magari anche inscenando una finta malattia. Questo è un insulto bello e buono verso chi sta male e ha bisogno di soldi VERAMENTE. Spero che una volta accertato l'illecito si proceda a punire i responsabili di questo atto VERGOGNOSO. Mi dispiace per la bambina che,malata o meno,è stata trascinata in questa truffa;lei non ha colpa sono i genitori che sono dei disgraziati!

WeWee ha detto...

Non è la "colletta" ad essere immorale, è la freddezza con la quale alcune persone usano e vendono (sì, VENDONO) i propri figli per pagarsi da vivere (e bene).

Tutti questi soldi potrebbero servire per aiutare materialmente chi ha davvero bisogno e lotta in silenzio invece di andare a fare la velina.

Poi le TV ed i giornali idioti non hanno nemmeno la forza di informarsi, tanto sono presi dalla voglia di scoop.
Incredibile.

Sto preparando un articolo per il mio blog.

Miriam ha detto...

Oh-oh! Cosa vedo? la dolce e combattiva mresciani all'attacco!!!
Ricordo fin troppo bene di aver preso parte alla diattriba scandalosa quando avete portato all'attenzione di tutti il caso delle camere iperbariche...Lo schifo e il disgusto nel leggere certi commenti inviati da gente senza coscienza e scrupoli è stato vergognoso ed è orribile anche solo ricordarlo!
Sono una Terapista orgogliosa del mio lavoro, con mille "bastoni tra le ruote" porto avanti un discorso che si basa sulla lealtà e sulla comunicazione professionale il più corretta e coerente possibile con i genitori dei bimbi che ho in carico e con il centro presso cui lavoro come dipendente. Non è ammissibile che si speculi sulla vita di un bambino ed è ancora più scabroso che si strumentalizzi la sua malattia per scopi e fini ambigui, illusori e vigliacchi!
M'indigno come sa fare la cara mresciani, anzi di più, molto di più....
(Mi sa che il mio post ha fiutato nell'aria che esistono anche altri generi di clown e i giocolieri che si affacciano con arroganza nella vostra vita!)
Sono dalla vostra parte cari genitoritosti, forza!!!!

francesco ha detto...

combattere sempre...arrendersi mai

Jesus ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Jesus ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

JESUS PERCHE' NON TI LEVI DAI PIEDI ED IL TUO SERMONE MAGARI LO FAI DA QUALCHE ALTRA PARTE??

Giovanni ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
mresciani ha detto...

Quando si toccano questi argomenti diamo fastidio?
Amministratore hai fatto bene a cancellare se magari stavano ad ingiuriare.
Vorrei capire perchè ogni volta che RIFLETTIAMO SULLE COLLETTE INUTILI (questa è inutile PERCHE' SE E'INTERVENUTA LA MAGISTRATURA COME CI AUSPICAVAMO FACESSE)....viste le grossolane BALLE raccontate QUALCUNO SI ERGE A DIFENDERE GLI INDIFENDIBILI.
Io sono molto fiduciosa nelle forze dell'ordine e nel loro operat:
Qui si è superato ogni limite di decenza e di indecenza:si raccontava di bambina anoressica che aveva sconfitto la malattia da sola - poi di anemia mediterranea .....peccato che io viva in una regione dove l'anemia mediterranea ha lasciato molte vittime e conosco la malattia.
A volte penso che quelli che scrivono qui per OFFENDERE ED INSULTARCI sono quelli che noi abbiamo mazzolato ben bene ed allora hanno bisogno di VENDICARSI.
La disabilità purtroppo è una cosa seria e non permettiamo che la gente si approfitti e per colpire e far commuovere la gente USI I DISABILI a sproposito......qui addirittura ......scriverà il giudice la fine della storia.

Anonimo ha detto...

C'è già la magistratura che indaga. Voi sete solo invidiosi.
E noi giriamo il mondo con i vostri soldi.

mresciani ha detto...

Tranquillo o tranquilla che con i miei soldi non fai neanche il giro dell'isolato perchè non ho mai dato una lira per QUESTE raccolte fondi.
Per quanto riguarda la magistratura siamo BEN felici che lavorino in tranquillità, il nostro lavoro ed il loro sono due cose diverse.Buon lavoro a tutti!!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
orsatosta ha detto...

non diamo da pascolare ai Troll, thanx ;)

Nina - graficapura ha detto...

A volte penso che questa società sia ignorante.. interessata solo all'apparenza, a ciò che commuove, che raccatta.. la verità? quella non interessa a nessuno.
"il fa notizia" ecco a cosa si è ridotta la nostra televisione, la nostra informazione.. la verifica della notizia, mah quella oramai la fanno in pochi..
Le persone spengono i cervelli davanti a quello schermo pieno di colori.. ed è vero, quando ci vedono per strada si girano dall'altra parte perchè è troppo per loro guardare in faccia la realtà!!
Meno male che c'è sempre chi impegna il suo tempo per la ricerca del vero, e per la denuncia! Perchè quello che alcune persone mi piacerebbe afferrino è che noi con i nostri figli abbiamo il nostro bel da fare, ma oltre a questo ci impegnamo in gruppi come questo dei GT, in associazioni di genitori ecc.. per far si valere i nostri diritti ma anche per denunciare coloro che se ne approfittano!

orsatosta ha detto...

c'è un'onda, per citare mresciani, che proprio su FB e non solo sta inondando, con l'informazione corretta.... penso che presto dedicheremo un post al discorso SSN e rimborso cure, così sarà chiaro che chi chiede soldi non lo fa perchè ne abbia bisogno o perchè le leggi italiane latitano... basisce che ci siano persone che nella vita non abbiano niente da fare se non versare soldi, senza interrogarsi se sia lecito e giusto.... basisce il silenzio assordante delle associazioni, che non hanno preso nessuna posizione riguardo a questo fenomeno dei collettari che ormai è una piaga sociale.....così, tanto per la cronaca, questo post è stato letto quasi 700 volte..... a proposito: domani sera ci sarà il servizio su Le Iene?

francesco ha detto...

no, il mio amico Luigi Pelazza ci ha comunicato che il servizio non sarà in onda...però ci ha rassicurati sul fatto che la magistratura sta facendo un ottimo lavoro.

orsatosta ha detto...

e quali sono le motivazioni?
spero che la magistratura usi internet ;)

mresciani ha detto...

Non mi diranno perchè hanno paura di una bambina che minaccia folli gesti? Quella stessa bambina che rccontava frottole sapendo di dirle e su questo non ci piove, quando racconta di Stellina che fa? Racconta balle, sul fatto INVECE che fosse grave, magari gli è stato inculcato e bastava dargli lo spray quando aveva la crisi di asma ed ecco che la bambina era stata tutta la notte con l'ossigeno.
Certo che deve essere duro per questa famiglia stare lontano dalle luci della ribalta....magari pensare di andare a lavorare in un lontanissimo ed ipotetico futuro...
La bimba a scuola subito ...e tutti i giorni....l'asma non è incompatibile con la scuola.
VOGLIA DI VITA!!!!!!!
Suggerimento per un altro titolo di un lontanissimo libro:
LA VITA CONTINUA.......MA BISOGNA LAVORARE!!

orsatosta ha detto...

stavo leggendo la lista della spesa della mamma che, poverina, deve far pasteggiare tutta la sua famiglia all'estero... ma stiamo scherzando? e la gente cozzona crede a tutte queste scempiaggini???? e da dei soldi?????
ma non ci siamo proprio.... bah!

mresciani ha detto...

addirittura parla di spese di autostrada...dalla puglia/emilia romagna ogni spostamento sono 700 euro.....ma allora conviene prendere l'aereo....da Cagliari a Bologna bastano 185 euro e loro in macchina guarda quanto spendono...ma è benzina o è oro colato???
Ma che la smettano....

WeWee ha detto...

Ma dove sono scritte queste cose?

Anonimo ha detto...

http://www.sanmarcoinlamis.eu/notizie/ultime-notizie/419-lecco-il-calvario-della-mia-bambinar-

mresciani ha detto...

http://www.facebook.com/topic.php?uid=323924850531&topic=10479

francesco ha detto...

propongo:
"Voglia di vita....Agiata".....

700€ per 700km di autostrada?
ma ...stanno realizzando loro il raddoppio della carreggiata o parlano proprio di spese di benzina?...
ah certo magari ti fermi all'autogrill.....

io faccio 1250 km di autostrada con 120€ di diesel + traghetto spendo circa 145€ in totale...
ma mica vanno in shuttle???

orsatosta ha detto...

@ Wee Wee: questo di cui stiamo parlando negli ultimi commenti è un altro caso, diverso da quello Ciotola, attenzione ;)

mresciani ha detto...

Vergognosamente indecenti le storie di tante persone che usando i figli si arrichiscono per andare in vacanza ed indossare qualche vestito alla moda, sono vuoti e sono inutili in questa società, abbiamo bisogni di persone che abbiano dei valori, è solo un'utopia la mia?

Anonimo ha detto...

E' indecente,quella madre meriterebbe le fosse tolta la figlia, tanto non può essere una buona madre una donna che strumentalizza una figlia per far soldi!!! Io so cosa vuol dire avere una bimba malata e mai e poi mai avrei pensato ad una cosa del genere!!!! Povera bimba!!!!

SimoSimo ha detto...

Un po' in ritardo, ma il servizio è in onda in questo momento!

orsatosta ha detto...

Sì, l'abbiamo visto.. interessante che a stuzzicare la curiosità di pelazza sia stata un 'e-mail anonima....