martedì 28 ottobre 2014

GT a RIMINI - 26 ottobre 2014


Qui la bellissima presentazione sull'integrazione scolastica fatta da Giovanni Barin (rappresentante per la Regione Lombardia) la scorsa domenica ad un evento a Rimini. Notevole la metafora della strada.

giovedì 2 ottobre 2014

3 ottobre 2014 DIRETTA STREAMING DA ROMA - II Meeting sulla sordità


Ringraziamo la tecnologia che consente a chi non è riuscito ad iscriversi (i posti sono esauriti in fretta), a chi non avrebbe potuto fisicamente esserci, di seguire comunque questo importante appuntamento.
Qui il link dove connettersi, dalle ore 9.00 in poi.
Ricordo che i nostri GT Giovanni Barin e Maria Grazia Fiore faranno il loro intervento dalle 12.00, i, sul tema dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità intitolato "Ergo ego sum"  qui il programma completo dell'evento.
Buon meeting a tutti.

martedì 30 settembre 2014

Vademecum per la scuola firmato GT

di Bazen e Silvia Biella
" Oltre ai propri compiti, a nostro avviso nella scuola è utile sapere anche quali sono i passi che scuola, ASL, Comune,ecc., devono compiere per fornire correttamente il servizio richiesto.  Le regole devono essere rispettate da entrambe le parti secondo tempistiche abbastanza precise; conoscerle consente di interagire correttamente con la scuola e di programmare per tempo le varie incombenze.  In questo senso abbiamo predisposto uno schema sui principali tempi della scuola, inteso come suddivisione cronologica dei momenti che scandiscono le fasi scolastiche per le famiglie che hanno figli con disabilità inseriti nella scuola pubblica."
Buona lettura e buon uso.

giovedì 18 settembre 2014

Prossimi Incontri con I GT (Lodi e Roma) in ottobre

di Bazen

I prossimi 2 e 3 ottobre vedranno due incontri sulla sordità cui i Genitori Tosti hanno collaborato, in particolare per quanto concerne le dinamiche inclusive nella scuola. 
Giovedì 2 ottobre 2014 - LODI:

Il primo incontro sarà un seminario.  
I bambini e i ragazzi con sordità trovano nella scuola il luogo ideale per apprendere. Grazie alle tecniche riabilitative, alla tecnologia e alla medicina, oggi gli studenti con sordità possono potenzialmente apprendere quanto tutti gli altri compagni di classe. Le tecniche pedagogiche hanno sviluppato una serie di strategie che si adattano ai diversi percorsi abilitativi seguiti dalla persona sin dall’età prescolare, siano essi con la Lingua Italiana dei Segni (LIS), con metodo oralista oppure miste, fornendo a insegnati e famiglie numerosi strumenti di collaborazione reciproca. A ciò si affiancano i ruoli principali degli insegnanti di sostegno, degli assistenti alla comunicazione, dei logopedisti e dei logogenisti. 
Con il contributo della ricerca biomedica e della tecnologia, l’ultimo decennio ha visto la diffusione per le sordità più profonde dell’impianto cocleare, affermandosi accanto alle ultime evoluzioni delle protesi acustiche; negli ambienti scolastici, dove soglie di rumore relativamente contenute rischiano di vanificare la comprensione verbale, l’FM system consente un ascolto efficacie agli studenti con sordità. Laddove la persona abbia acquisito la LIS, è altrettanto importante gestire la didattica coinvolgendo la classe/scuola al fine di consentire uno scambio linguistico uniforme tra i compagni. 
Ma come reagisce sotto il profilo neurologico la persona con sordità agli stimoli multisensoriali tipici dell’ambiente scolastico e perché senza la messa in pratica delle opportune strategie didattiche è a rischio il suo rendimento? Quali sono gli aspetti più delicati che devono essere considerati nella didattica dagli insegnanti? 
Il seminario del 2 ottobre 2014, rivolto a tutti gli attori scolastici e alle famiglie della provincia di Lodi, offrirà alcune risposte ai quesiti con gli studi più recenti sul fronte della ricerca scientifica, sia con un approccio pratico alle strategie didattiche per l’allievo con sordità. 
I relatori saranno il professor Francesco Pavani, professore associato di Psicologia Generale e direttore della Scuola di dottorato in Cognitive and Brain Sciences del Centro Interdipartimentale Mente e Cervello (CIMeC) dell'Università di Trento, con una relazione sugli "Aspetti linguistici, cognitivi e attentivi negli alunni con sordità". 
Seguirà la dottoressa Valentina Musella, logogenista presso la Cooperativa Logogenia Onlus, che esporrà l'"Esplorare la lingua attraverso le parole e il testo: proposte per l'alunno con sordità e per la classe". 
Giovedì 2 ottobre 2014, dalle 17 alle 19, Aula Magna Istituto “F. Cazzulani” Via Dante, 1, LODI 

Venerdì 3 ottobre 2014 - ROMA:
è previsto un contributo dei Genitori Tosti nella sessione scuola del secondo meeting nazionale Affrontiamo la Sordità Insieme, organizzato dall'omonima associazione e dal forum Affrontiamo la Sordità Insieme. 
Nel meeting, che si terrà a Roma alla Camera dei Deputati, tra gli altri Maria Grazia Fiore (GT Puglia) e Giovanni Barin (GT Lombardia) metteranno a fuoco alcuni temi fondamentali per l'inclusione degli allievi con sordità e, più in generale, di tutte le persone con disabilità che frequentano le scuole in Italia. 
A breve un approfondimento sul programma del meeting.
per info: 3202681334