domenica 19 settembre 2010

Buon compleanno



Oggi scoccano i due anni, per l'entità Genitori Tosti.
Buon compleanno!
Vorrei poter scrivere che abbiamo fatto questo e quello, non certo per vantarci, ma solo per testimoniare il nostro impegno, invece non possiamo testimoniare un bel niente perchè i nostri interlocutori non hanno mai risposto – per esempio il Ministero della Sanità cui abbiamo scritto (l'ultima volta lo scorso giugno). Riportare il motivo per cui detto Ministero ha taciuto vuol dire aggiungere ulteriore concime per i campi su questo nostro Paese così ricolmo di letame, che non mi pare il caso..... oppure: che dire di quella che, apparententemente, era una cosa fantastica come la piattaforma per l'integrazione scolastica, promossa dal CIIS, che noi abbiamo appoggiato con sentimento? È da poco iniziato un nuovo anno scolastico e...... ? Chi l'ha più sentito il CIIS? Bah!
Potrei continuare con la lista di persone che, nel corso di quest'anno, ci hanno contattato per coinvolgerci in fantastici progetti cui non è seguito però un impegno serio, anzi queste persone sono pure scomparse nel nulla, lasciandoci la sensazione di presa per i fondelli che non riusciamo a capire.
'E stato un anno strano, difficile e siamo stati persino oggetto di attacchi informatici – perbacco se ti sabotano significa che dai fastidio e, bè, non è una cosa di cui vantarsi neanche questa: chi è mai il gaglioffo che prende di mira un gruppo di genitori con figli disabili che vorrebbero migliorare le cose?
Non so neanche se, in generale, la gente abbia capito cosa sono e cosa fanno i Genitori Tosti: il principio è quello dell'auto mutuo aiuto (cultura che stenta tantissimo ad attecchire in Italia, almeno per quanto riguarda i genitori con figli disabili): passano gli anni ma le problematiche rimangono le stesse, in cima a tutto la carenza assoluta di informazione. È inconcepibile che, ancora nel 2010, due genitori si trovino di fronte il vuoto e il nulla: a fare un report dei genitori che ci hanno interpellato, viene fuori un quadro sconfortante in cui campeggia il fai da te, cioè chi s'ingegna riesce più o meno a barcamenarsi, gli altri sono destinati a patire ogni ingiustizia, in barba a leggi e diritti (questi sconosciuti!). Come sperare che le cose cambino?
Per la sottoscritta poi non è stato un anno felice, in primis dal punto di vista della salute, poi il gorgo delle avversità poste dal sistema e dalla burocrazia, culminante nello sgradevolissimo episodio riguardante la scuola di mio figlio...... quelli di noi che si sono impegnati come GT, hanno avuto le loro belle gatte da pelare e quando hai un'emergenza, purtroppo, non si ha più tempo per nient'altro.....
Ci sono dei progetti in sospeso, che speriamo di mettere in atto, entro la fine di questo strano anno.
Puntavamo molto sul forum, inaugurato a fine ottobre scorso, che fosse il luogo dove i genitori potessero incontrarsi e condividere, scambiarsi informazioni etc e farlo in tempo reale. Ma anche qui le cose non sono andate lisce, e per cause indipendenti dalla nostra volontà; stiamo rimediando ma, accidenti, deve essere sempre tutto in salita?
Comunque buon compleanno Genitori Tosti, chi semina bene poi raccoglie, chi semina vento la bufera lo inghiotte ;)

16 commenti:

ferramroberto ha detto...

salve,
volevo farvi complimenti per il blog
veramente molto bello
continuate cosi!

orsatosta ha detto...

grazie Roberto :)

mresciani ha detto...

I sabotatori? Caliamo un velo pietoso anzi un tendone da circo!!!!
Abbiamo lavorato tantissimo e di questo siamo fieri, certo abbiamo avuto il nostro bel daffare perchè seccare i manovratori dei nostri figli disturba!! urca se disturba!!
I manovratori vogliono persone che rispondano signorsì e diano loro sempre ragione.
Ma noi non siamo così, vogliamo capire, vogliamo capire perchè se esistono leggi e regolamenti che recitano in un modo le persone si comportano in un altro, se non dopo che li hai SCOPERTI ...fanno marcia indietro trincerandosi dietro assurde scuse.
La legge vogliamo solo che si rispetti la legge!!!!
Di persone che volevanno costruire castelli in aria ne abbiamo conosciuto a vagonate.......ma erano maestralate ...hanno gelato il mare e sono sparite verso altri lidi magari a vendere gelati agli eschimesi.
Le persone comunque che credono nell'auto-aiuto sì...io credo.
Tanto lavoro ma anche delle soddisfazioni ...volevo ricordare il reintegro di 14 milioni di euro per la 162 in Sardegna, noi c'eravamo ....eravamo un granellino fra tante associazioni ma eravamo Presenti.
Il ricorso al tar per la scuola?? io l'ho vinto e sono un Genitore Tosto........è logico che poi qualcuno mi ha messo dei fili per terra per farmi cadere......ma sono ancora in piedi.
Auguri a tutti noi....che continuiamo ad esserci!!!!!

Blindsight ha detto...

entro la fine di quest'anno cerchiamo anche di fare quanto ci eravamo proposte, intanto complimenti per il lavoro che in un blog ha fatto più di tante associazioni, perché ciò che manca (tra le tante) è anche un punto d'incontro per chi ha bisogno d giusta informazione che qui c'è, ciao un abbraccio laura

bazen ha detto...

L'augurio è che l'energia messa in questi due anni sia sempre tanta anche per gli anni a venire. Un grazie di cuore a tutti i genitoritosti. Giovanni

Domenico ha detto...

La disabilità - una condizione che nel tempo riguarderà tutti noi (invecchiamento, non autosufficienza...) - è la cartine tornasole di due modi di leggere la realtà, due modelli di società opposti tra loro: il mercato o le relazioni umane. Stiamo precipitando verso una società sempre più disuguale e la “mancanza di risorse” è la scusa per smantellare lo stato sociale.
Le "armi di distrazione di massa" - giornali e TV – non aiutano certo a far crescere una cittadinanza partecipativa, adulta e responsabile, come quella che voi rappresentate, che sola potrebbe sostenere la convivialità delle differenze.
Auguri, ma soprattutto, non mollate mai!

778897 ha detto...

E un altro anno è trascorso. Un anno strano, un anno difficile…è vero, perché la tendenza è sempre quella di raggiungere subito gli obiettivi, e quando manca l’immediatezza tutto ci sempre così difficile e faticoso quasi irraggiungibile. Com’è quella citazione? Ah sì “la goccia scava la pietra”; ed è questo che ci caratterizza : la costanza e la perseveranza. Non siamo stati appariscenti, non siamo rimbalzati sui vari video youtube, ma è questo che conta? No, l’importante per noi è credere in quello che facciamo e farlo nel miglior modo possibile con tenacia e senza demordere. Siamo come la goccia che cadendo scalfisce la pietra, e se qualche volta ci fermiamo per riflettere o per prenderci una pausa non perdiamo né tempo né lavoro…hai mai visto una pietra riformarsi dopo essere stata scavata?
Auguri Genitori Tosti!

Anonimo ha detto...

Non so che numero sia quello apparso sul mio commento, comunque sono TIMEOUT!

orsatosta ha detto...

@Timeout: non so cosa stia succedendo perchè il tuo ultimo commento apparso come anonimo è stato considerato spam ed invece quello che hai scritto risulti con quell'account numerico......

orsatosta ha detto...

@ Blindsight: ciao e grazie delle tue parole, tranquilla appena c'è un po' di calma ne riparliamo ;) un abbraccione e spero che il trasloco sia andatoo bene!

orsatosta ha detto...

@ Bazen. grazie a te, sopratutto perchè se non ci facevi quella segnalazione non avremmo mai scoperto cosa stava succedendo nel forum ;)

orsatosta ha detto...

@ Domenico: grazie, accidenti.... quanto onore!

francesco ha detto...

anche se la strada è, e sarà ancora in salita, anche se vogliono sabotarci, anche se non si riesce a completare quello che ci si è prefissati..... ragazzi .....che bello aver percorso questo pezzo di strada insieme......!!!!!!!!!!

mresciani ha detto...

grande Francesco!!!!!!!!

francesco ha detto...

vi ricordate cosa ci eravamo detti a inizio anno? avremmo voluto trovare soluzioni non presentare problemi.... abbiamo ancora 3 mesi buoni per provare a farlo

orsatosta ha detto...

@Francesco:quoto mresciani! e vorrei continuare il viaggio in vostra piacevole compagnia!
ci sentiamo tutti entro il we così decidiamo cosa fare, ok?